Dubito Ergo SumCOMUNICAZIONEIl Concerto rock del robot cantante
Dubito Ergo SumCOMUNICAZIONEIl Concerto rock del robot cantante
robot cantante intelligenza artificale
5 minuti di lettura

C’è una notizia che gira su Instagram e Facebook sul primo concerto rock fatto da un robot cantante guidato dall’intelligenza artificiale.

Partita il 12 giugno 2024 da un canale russo (?), passando attraverso canali latini e cinesi, sembra che sia arrivata anche sui social italiani.

il testo tradotto dal russo è il seguente:

Ieri si è verificato un evento storico nella Selectikonova Valley - il primo concerto dove si è esibito un robot creato dalla startup TechFusion Dynamics. Folla di spettatori ha riempito lo stadio per assistere a questo spettacolo innovativo.

Il robot, dotato delle tecnologie più avanzate, ha colpito il pubblico con la sua artistica e i suoi dati vocali.

“Non ci aspettavamo uno spettacolo del genere! Ha cantato, ballato e persino rappato", ha condiviso un pubblico entusiasta.

Il concerto è iniziato con le tradizionali parole di accoglienza che il robot ha pronunciato in perfetto inglese con un leggero accento britannico. Poi arrivarono i successi, preparati tenendo conto delle preferenze musicali delle diverse generazioni. Il programma includeva sia i classici successi rock che le cover pop moderne.

Il robot era dotato di tecnologie avanzate, tra cui reti neurali per generare testo e musica in tempo reale. Alla base delle sue capacità di calcolo c'erano i chip Apple M3 Pro, che gli permettevano di generare tutte le colonne sonore direttamente sul posto, senza bisogno di server remoti. Questo è un buon esempio di cooperazione tra i colossi della tecnologia OpenAI e Apple. La magnifica continuazione della presentazione di Apple.

L'esibizione del robot come rapper è rimasta particolarmente colpita dal pubblico. La sua padronanza virtuosa delle rime e la consegna impeccabile hanno causato una tempesta di applausi. Nelle pause tra una canzone e l'altra, i robot interagivano prontamente con il pubblico, scherzavano e persino inscenato mini-show improvvisati, dimostrando la loro flessibilità e mobilità.

Il robot era anche dotato di sistemi avanzati motori e di intelligenza artificiale sviluppati da TechFusion Dynamics. Questi sistemi gli hanno permesso di muoversi con incredibile precisione e grazia, rispondendo ai cambiamenti ambientali e all'umore pubblico.
"È stata un'esperienza incredibile", ha detto uno dei fan. - Non avrei mai pensato che un robot potesse esibirsi così sexy sul palco! ”

Tra gli ospiti presenti si sono visti famosi attori e rappresentanti dell'industria informatica. Leonardo DiCaprio, guardando il discorso, ha notato: "Questo è un incredibile passo avanti per l'intelligenza artificiale. Sono stupito di come interagisca naturalmente con il pubblico.

Anche Mark Zuckerberg, il fondatore di Facebook, ha espresso la sua ammirazione: "Noi di Meta siamo sempre alla ricerca dell'innovazione, e questo show dimostra che l'intelligenza artificiale può essere parte integrante del settore dell'intrattenimento.”

Jessica Chastain, una famosa attrice, ha commentato: "Non avrei mai pensato che un robot potesse suscitare tali emozioni. Questo è il futuro, ed è qui."

Si dice che TechFusion Dynamics stia lavorando sia con il Pentagono che con la NASA, attirando i migliori ingegneri di Israele e Giappone nei suoi progetti. Ciò non fa altro che aggiungere interesse alle loro tecnologie e attirare ancora più rispetto per i loro sviluppi.

L'esperto, Dr. Elon Makedonsky, un ricercatore di spicco nel campo dell'IA, ha dichiarato: "Questo concerto è una svolta. Stiamo vedendo come l'intelligenza artificiale stia rompendo i confini, diventando parte del nostro patrimonio culturale.

Anche la responsabile della startup HyperSound, Jane Syntez, ha notato: "Abbiamo sempre saputo che l'IA aveva un enorme potenziale nella musica, e lo show di oggi è la prova delle nostre ipotesi. Questo è il futuro dell'industria dello spettacolo.

Gli organizzatori del concerto sperano che l'evento diventi un evento annuale e attiri l'attenzione non solo sui locali ma anche sui turisti provenienti da tutto il mondo. "Siamo alle soglie di una nuova era nell'industria dell'intrattenimento", ha detto uno degli organizzatori.

Quindi, se all'improvviso sentite il vostro vicino cantare canzoni robot sotto la doccia, sappiate che questa è l'influenza della Selecticon Valley!
Bene, ora che i robot cantano e ballano, non stupitevi se il vostro tostapane inizia a leggere versi a colazione.

Ora considerate che la notizia è partita dalla sfera del gruppo META (Facebook e Instagram) e si sta diffondendo rapidamente anche su TikTok e una serie di hashtag casuali, chiaramente per ottenere visualizzazioni; che la “notizia” è stata anche ripresa pari pari e anzi facendoci dei ricamini ai limiti del ridicolo, da un sito che si chiama newo.ai! Sembra una barzelletta: new-world-order.artificial intelligence, come vogliamo tradurlo? Il nuovo ordine mondiale dell’intelligenza artificiale?

Quest’ultimo sito ne ha enfatizzato la performance grazie alle tecnologie avanzate utilizzate e le abili capacità motorie nell’intrattenere un pubblico inventato dando prova delle capacità della sua intelligenza artificiale avanzata!

Il sito che ha messo in rete questa notizia sarebbe la Techsol, un’agenzia di social media , che nel post afferma di essere a San Francisco anche se descrive l’intero evento in lingua russa e l’email di riferimento sembra essere polacca.

A valle di questi fatti, cercate di contestualizzare il tipo di messaggio veicolato, in che periodo è lanciato e da dove arriva, presumibilmente dalla Polonia. Un paese che brama dalla voglia di ingraziarsi la NATO in qualunque modo. Odia la Russia.

Una notizia del genere smuove gli animi, crea dibattiti, accese discussioni. Può essere messa in giro e rilanciata ad hoc per raccogliere opinioni sulle nuove tecnologie di intrattenimento che “tanto” prima o poi arriveranno.

Simili fake news vengono messe online anche per iniziare quel processo di accettazione di ideologie, come quella transumanista, che normalmente non verrebbero accettate.

Tale tecnica di ingegneria sociale è ben conosciuta sotto il nome di “Finestra di Overton”, uno schema ideato dal sociologo J.P. Overton, per “controllare e gestire” l’opinione pubblica.

Fortunatamente pare che tale fake news non stia prendendo piede grazie ai numerosi messaggi degli utenti dei vari social che prontamente si accorgono del trucco delle immagini create dall’intelligenza artificiale e dalle informazioni poco realistiche riportate dal messaggio.

Questo è un segnale positivo e in un certo senso inaspettato, anche solo fino a pochi anni fa.

Le persone sono più sveglie e attente a ciò che circola in rete.

Tuttavia l’intelligenza artificiale è uno strumento e come tale è neutro. L’uso che l’uomo ne fa può essere malevolo o benevolo, dipende dal nostro grado di coscienza e una simile notizia non depone certo a favore della benevolenza.

Tutto ciò non può che evidenziare che tra i vari conflitti in atto oggi esiste anche quello spirituale. Un campo di battaglia da non sottovalutare, poiché è in gioco la nostra stessa essenza di esseri umani spiritualmente divini.

Sostituire l’arte creata da sentimenti ed emozioni umane con processi puramente artificiali basati su algoritmi che oggi non sono più nemmeno creati dall’uomo ma lasciati generare automaticamente dall’intelligenza artificiale stessa, sembra follia ma è così.

Togli l’arte agli artisti e avrai ucciso l’umanità.

I nemici dell’uomo sono in grande spolvero e lavorano alacremente per trascinare con se folle di milioni di persone accecate dalla illusione spirituale che gli viene proposta come progresso ed evoluzione.

Gli alieni, tanto popolari tra i veggenti e tra gli scientisti, a questo servono!

Lo vedete l’alieno incarnato?

Lo vedete osannato dalle folle in delirio?

Sapete dove stanno portando l’umanità questi profeti della “evoluzione tecnologica”?

Alla scomparsa dell’anima umana, che può essere sostituita dalla imitazione della macchina, il che significa la cancellazione totale del nostro spirito.

Per chi comprende la differenza tra anima e spirito, queste cose sono tremende, mortali.

Non se ne ha nessuna paura, non si trema, non si fa altro che ergersi davanti alla azione delle logge oscure e occulte che lavorano apertamente contro tutti noi.

La nostra coscienza, il preservare la nostra libertà di fare arte, di pensare, sentire e volere autonomamente, in questo caso, è la sola e più efficace risposta possibile, quella contro la quale i profeti della macchina non possono nulla.

Sfero

Ah! Che nostalgia, quando a fare i robot erano adorabili quanto ingenui esseri umani…

Edizione restaurata della mitica esibizione di David Zed a Sanremo nel 1980

Anche quella era una finestra di Overton.

fonti:
– https://www.24-horas.mx/2024/06/19/un-evento-historico-de-la-ia-que-resulto-fake-news/
immagine di copertina: facebook, immagine creata con AI tratta dalla pagina Techsol

Carogiù

”La saggezza arriva con l’abilità di essere nella quiete. L’essere nella quiete,l’osservare e l’ascoltare, attiva in voi l’intelligenza non concettuale. Lasciate che la quiete diriga le vostre parole e le vostre azioni.“ ~ Eckhart Tolle

Commenti