Dubito Ergo SumSTORIALa dignità di un essere umano
Dubito Ergo SumSTORIALa dignità di un essere umano
STORIA

La dignità di un essere umano

2 minuti di lettura

A cura di Giuliano C.,

Sulla scia delle manifestazioni scomposte e dei violenti disordini sociali innescati dall’ennesima brutta vicenda americana che ha visto un poliziotto bianco uccidere un uomo nero o devo scrivere “di colore” per non incorrere in un’accusa di razzismo? Si assistono anche a scene come quella in copertina.

In pratica, per citare le parole di Stefano Re, queste persone;

si sentono in colpa per azioni che non hanno compiuto, che non condividono e che non compirebbero mai. Lo fanno perché la loro pigmentazione cutanea è chiara invece che scura. Quindi, su una base ideologica di tipo razzista.

fonte

E’ un’acuta considerazione che va ben al di là delle proprie convinzioni ideologiche e politiche, perché in realtà sono sempre stato intimamente convinto che il fare questo tipo di distinzioni su base razziale sia fondamentalmente anacronistico oltre che inutile e fine a se stesso e non porta a nulla di buono se non a tenere vivo il brutto ricordo di ciò che è stato lo schiavismo, sia bianco che nero.

A mio parere, non è con queste inscenate che si sensibilizzano le persone, personalmente non dovrebbe esistere nemmeno il bisogno di dover evidenziare e denuncire il concetto di razzismo. Ma se si volesse approfondire una tematica tanto odiosa ci sono numerosi libri e le testimonianze in essi riportate oltre allo studio nelle scuole, spero.

SE sei una brava persona, se sei qualcuno che tratta gli altri con rispetto, con dignità, tutto questo (il razzismo, ndr) ti è completamente estraneo!

David J.Harris Jr. un uomo nero

[archiveorg Razzismo width=640 height=480 frameborder=0 webkitallowfullscreen=true mozallowfullscreen=true]
David J.Harris Jr.

La schiavitù oggi non è più quella di una volta, così come non esiste più il fascismo del secolo scorso. Le forme di schiavitù per cui indignarsi ma per le quali non non alziamo un dito sono altre e nel blog ne abbiamo denunciate tante, una su tutte la schiavitù del debito operato dalle banche su tutti indistintamente a prescindere dalla razza, dall’etnia, dalla nazionalità, dall’età, dal sesso e dal pensiero che ogni essere umano possa avere o meno.

Approfondimenti:

https://stefano.re/smartphone-stupri-e-schiavitu/


SCARICA, STAMPA, LEGGI, SPOSA E FAI TUO L’APPELLO ALLA DIGNITÀ

Appello alla Dignità

Carogiù

”La saggezza arriva con l’abilità di essere nella quiete. L’essere nella quiete,l’osservare e l’ascoltare, attiva in voi l’intelligenza non concettuale. Lasciate che la quiete diriga le vostre parole e le vostre azioni.“ ~ Eckhart Tolle

0 Comments

  1. Quello della schiavitù è un argomento molto attuale e si estende a tanti ambiti, da quello monetario a quello ideologico. Quale che sia la schiavitù a cui siamo nostro malgrado sottoposti il nostro atteggiamento nei confronti di essa crea un percorso e un destino. Che è nostro e di tutti.
    Si può uscire da tale schiavitù?
    Si, ma prima di tutto nella nostra mente, la dove tutto si crea e si modifica.

Commenti