Dubito Ergo SumSenza categoriaNo green pass per gli studenti. Lo dice il MIUR
Dubito Ergo SumSenza categoriaNo green pass per gli studenti. Lo dice il MIUR
Senza categoria

No green pass per gli studenti. Lo dice il MIUR

2 minuti di lettura

A cura di Giuliano

La notizia era già uscita il 23 settembre scorso ma è meglio ribadirlo più e più volte anche in ragione del fatto che ora è ufficializzato anche dal MIUR al fine di ulteriormente sensibilizzare le istituzioni scolastiche, poiché, dato che l’ignoranza è una brutta bestia, da quando è iniziato l’anno scolastico se ne stanno sentendo di cotte e di crude.

Un paio di esempi su tutti:

  • Ci sono insegnanti, ma anche presidi, che in classe chiedono per alzata di mano chi è vaccinato (porcazozzamaremmolina…).
  • All’ingresso della scuola vari personaggi chiedono agli avventori se si è vaccinati o meno.

Ebbene il Garante della Privacy (nonostante il lauto premio economico e a dispetto di come si voglia interpretare questa cosa) non si è astenuto dal chiedere al Ministero dell’Istruzione spiegazioni chiare in merito all’uso del “marchio verde” proprio:

«alla luce di numerose notizie di stampa e di specifiche segnalazioni e richieste di chiarimenti pervenute […] in merito ad iniziative assunte da parte del personale scolastico finalizzate a conoscere, anche indirettamente, lo stato vaccinale degli studenti e delle rispettive famiglie»,

il quale si è espresso, con nota n.0001072 del 29/9/2021, con queste chiare lettere che anche un decerebrato dovrebbe per bontà divina essere capace di intendere, gli studenti non devono esibire il pass per entrare a scuola:

Qui di seguito il documento scaricabile e da portare con se farlo leggere a chi di dovere prima di denunciarlo per abuso in atti d’ufficio e violenza privata.

https://traterraecieloblog.files.wordpress.com/2021/09/circolare-miur-gp.pdf
fonte

La cosa, a parer mio, dovrebbe essere parimenti applicabile anche in ambito universitario, in quanto credo che sia vergognoso e scandaloso interdire le lezioni agli studenti vincolandole all’esibizione di un lasciapassare che evoca tempi bui che pensavamo non dovessero ripetersi più, e notare infine come il documento termina citando a chiare lettere lo stesso concetto sulla discriminazione espresso dal regolamento europeo 2021/953 (vedi qui), ma, scrivevo all’inizio, l’ignoranza è una brutta bestia.

Non mi piace terminare gli articoli con certe frasi ma questa volta la deroga è dovuta.

Fate circolare e condividete!

La verità rende liberi solo se condivisa!

bill gates consapevolezza controllo mentale controllo sociale coronavirus costituzione italiana covid-19 danni da vaccino diritti civili Diritti fondamentali Diritto alla resistenza dittatura sanitaria Green Pass informazione Intelligenza Artificiale Libertà libertà di pensiero libertà di scelta libertà di scelta e di cura libertà di stampa manipolazione mediatica mascherina mascherine massimo mazzucco massmedia nuova normalità nuovo ordine mondiale obbligo vaccini OMS pandemia passaporto vaccinale paura programmazione neurolinguistica reazioni avverse risveglio delle coscienze scuola scuola nosocomio sistema di controllo tamponi non sono affidabili vaccini vaccini e dna vaccini e effetti collaterali vaccino anti covid vaccino covid-19 volontari per vaccino covid 19

Carogiù

”La saggezza arriva con l’abilità di essere nella quiete. L’essere nella quiete,l’osservare e l’ascoltare, attiva in voi l’intelligenza non concettuale. Lasciate che la quiete diriga le vostre parole e le vostre azioni.“ ~ Eckhart Tolle

Commenti